Alla Costa Rica il premio quale migliore destinazione per il turismo d’avventura

di Gabriele Rivolta

 

Il Premio

 

La Costa Rica ha chiuso la partecipazione alla Fiera Internazionale del Turismo.  Ha vinto il premio Best International Adventure Travel assegnato dalla prestigiosa rivista Oxygen. Tale periodico ha sondato i suoi centomila lettori tramite diversi media non ultimo il visitatissimo sito web.
Mauricio Ventura (nella foto al centro), Ministro del Turismo, ha affermato che la Costa Rica ha un’eccellente reputazione come meta per il turismo d’avventura. Quest’affermazione trova riscontro nei risultati ottenuti dalla valutazione di competitività turistica del World Economic Forum. I paesi sottoposti al giudizio sono stati 141. Le ragioni drisiedono nei programmi di preservazione ambientale, di sostenibilità e di specifico prodotto turistico.

I riconoscimenti

 

Nelle singole voci che hanno composto il giudizio finale, risulta che la Costa Rica è il primo della classifica per la natura e secondo per l’avventura, scavalcato solo dalla Nuova Zelanda.
Tale riconoscimento ha ricevuto l’approvazione anche dell’americana CNN di lingua spagnola  La prestigiosa emittente ha incluso il paese, tra le dodici destinazioni consigliate per viaggi d’avventura.
Inoltre, il National Geographic, include la Costa Rica al secondo posto tra i ’top ten’ delle migliori destinazioni per il turismo d’avventura. Sempre per il 2016 è al primo posto quale migliore destinazione d’avventura della rete internazionale. Questo responso della rivista Luxe deriva dal sondaggio nelle agenzie specializzate in viaggi di lusso.
FITUR, che si tiene annualmente a Madrid, è la più grande fiera del turismo al mondo. 

Destinazioni e sport d’avventura

 

Vale la pena, per chi non è mai stato in Costa Rica, fare un rapido excursus degli sport d’avventura praticati.
Sicuramente non può mancare il Canopy, in inglese zip-line, quasi lo sport nazionale d’avventura. Con una breve spiegazione si può definire il Canopy come un volo, appesi a una teleferica da un albero all’altro. Ciò, oltre a pura adrenalina, fornisce una prospettiva diversa della foresta.
Tale prospettiva, si ha camminando lungo un percorso di ‘puentes colgantes’ ovvero ponti sospesi e con il fondo trasparente.
Sulle montagne, grazie alla presenza di forti quantità d’acqua, il Rafting è praticato un po’ ovunque. Per emozioni forti e paesaggi indescrivibili raccomandiamo la discesa del Rio Pacuare.

 

 

Altri sport e destinazioni

 

Simile al rafting ma praticato su percorsi non pericolosi è il Tubing. Consiste nella discesa di torrentelli stando seduti su una ciambella gonfiabile.
La speleologia si può sperimentare nelle caverne del parco Barra Honda. Diciassette caverne vi aspettano, altre venticinque devono essere ancora esplorate.
Nel lago Arenal, ai piedi dell’omonimo vulcano, è praticato il Kite-surf.
Il Rappelling consiste in discese di cascate con tecniche alpinistiche.
Sport nel quale i Ticos primeggiano, è il Surf praticabile un po’ ovunque ma con punti d’eccellenza sulla costa pacifica.
Immersioni: imperdibile è la crociera riservata ai soli subacquei all’Isola del Cocco. Occorre avere almeno 10/12 giorni a disposizione, tanto dura la crociera. Non vi è migliore destinazione per il turismo d’avventura. Pe immersioni più tranquille occorre andare nel Nord del Guanacaste o nel Sud del Pacifico all’Isola del Caño.
Canyoning: una discesa a corda doppia per diverse decine di metri in un canyon con trekking nell’acqua.
Le battute pesca d’altura battezzate, da Ernest Hemingway Big-game, si svolgono nelle coste pacifiche.
L’elenco potrebbe continuare, in futuri articoli vedremo più in dettaglio questi sport. Seguitemi!


Grazie per la tua lettura e il tuo sostegno. Lascia un piccolo commento in calce a quest’articolo, è importante per me.
Se vorrai saperne di più sulla Costa Rica, iscriviti al mio gruppo Facebook Costa Rica un viaggio da sogno. Pura vida!
 

7 commenti su “Alla Costa Rica il premio quale migliore destinazione per il turismo d’avventura”

  1. Il Costa Rica è in questi giorni (26-29 gennaio 2017) paese ospite alla mostra del turismo di Zurigo (FESPO) e sta attirando molti interessati. Una nazione che offre molto per i turisti, da spiagge solitarie ad imponenti vulcani, con tutta la flora e la fauna collegate: ottime condizioni per vacanze indimenticabili!

    1. Alla conquista di un nuovo mercato!
      Forse meno fantasioso di quello italiano ma sicuramente più serio sotto l’ottica di mantenimento degli impegni presi.
      Non voglio polemizzare o denigrare qualcuno in particolare, l’esperienza accumulata parla da sola.
      Aspettiamo gli svizzeri così come gli italiani: col medesimo impegno e lo stesso sorriso!
      Grazie, a presto.

    1. Hola Antonio!
      Buon proponimento il tuo! Effettivamente la Costa Rica è un Paese fantastico e abbastanza diverso da molti altri. Qui regnano tre elementi: la natura in tutte le sue componenti, il sole e il mare. Io aggiungerei l’avventura, ma bisogna esserne amanti.
      Seguici sul blog o sulla pagina FB, ti informeremo al meglio direttamente dalla Costa Rica.
      Pura Vida!

    2. Ciao Antonio, ti rispondo un po’ in ritardo a causa di problemi tecnici. Sistemati quelli, eccomi qui.
      Mi permetto un consiglio: NON comprare pacchetti organizzati, ti tolgono uno dei fascini di questo Paese, la libertà.
      Se avrai bisogno di consigli o di confronti sai dove trovarmi.
      Pura vida!

  2. Ho iniziato molto presto a viaggiare e sono stata in parecchi posti, Africa, sud-est asitico, India, Stati Uniti, Europa ovviamente…poi 10 anni fa sono arrivata in Costa Rica. È stato amore a prima vista! E dal primo giorno…amo il caos di San José, le montagne, i vulcani, le spiagge…amo la gente che “sente” come me…ci torno sempre, appena posso, è l”unico paese dove la naturalezza si sposa con l’avventura…e sono davvero felice del risultato. Pura vida!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *